Imposta la curva

Consiglio Safety 4

Probabilmente le curve sono una delle ragioni per cui la maggior parte dei motociclisti adora la moto. Ma, come ogni cosa bella, anche loro hanno una pecca. Ogni anno muoiono circa 50 amici centauri, e più di mille si feriscono gravemente. Tieni sempre presente che una moto in posizione inclinata è larga quanto un’auto. Con la giusta linea di guida questa superficie resta sempre nella tua carreggiata.

Nella curva a sinistra rischi di essere abbattuto dai veicoli provenienti dalla direzione opposta, perché la tua testa supera la linea mediana o perché qualcuno ti taglia la corsia. La linea ideale è la seguente: all’inizio prendi la curva sul lato esterno destro della carreggiata e verso la fine della curva riassumi la tua normale posizione di guida a metà carreggiata.

Se la curva è a destra, parti a sinistra più vicino alla linea mediana e anche in questo caso la lasci a metà carreggiata. Con la corretta linea di guida resti in posizione inclinata per meno tempo, e quindi sei più sicuro.

Imposta la curva per una piega perfetta. 

In generale prima della curva riduci la velocità, nella prima metà della curva ti lasci andare e nella seconda metà acceleri per uscire dalla curva. Se una moto viene frenata nella posizione inclinata, tende a cadere. Se viene accelerata, si rimette in piedi. Ovviamente devi adeguare la tua velocità alla curva. Il tuo spazio di frenata non deve andare oltre la tua visuale; nelle curve molto strette non dovrebbe superare metà della tua visuale. Se non riesci a vedere la fine della curva, entra a velocità più ridotta, perché puoi sempre imbatterti in un ostacolo imprevisto. Al contrario delle automobili, le moto non possono frenare bruscamente in curva.

Guida in modo previdente così da riconoscere per tempo i pericoli.